Festeggiamo con un pane pasquale protettivo, senza lievito e glutine


Non è proprio il pane azzimo indicato dalla tradizione. Tuttavia, questa sorta di pane schiacciato e arrostito, caratterizzato da ingredienti mediterranei tipici della cucina mediorientale, può trovare posto anche sulle nostre tavole pasquali.

La ricetta in questione è proposta dall’Aicr Usa (ossia l’Associazione americana per la ricerca sul cancro) per le sue virtù salutari e protettive. Completamente senza glutine, è a base di farina di ceci e della meno comune farina di sorgo.  Un cereale senza glutine molto comune in Nordafrica, ricco di fibre e buona fonte di minerali come calcio e ferro. Altri ingredienti saporiti, salutari e protettivi (oltre ai legumi e ai cereali integrali) sono aglio, semi di lino e rosmarino. Qui sotto vi metto la traduzione della ricetta che potete trovare nella versione originale cliccando sulla foto oppure qui.

 

Schiacciata rosmarino e aglio
Tempo di preparazione: 40’
Tempo di cottura: 1 h
Per porzione: 180 calorie, 6 g di grassi totali (<1 g di grassi saturi), 25 g di carboidrati, 5 g di fibre alimentari, 8 g di proteine, 310 mg di sodio.

Per 8 persone
2 tazze di farina di ceci
¾ di tazza di farina di sorgo
1/4 di tazza di semi di lino dorati

1/4 di tazza di succo di limone
1 piccola testa d'aglio
2 tazze d'acqua

1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
4-5 rametti di rosmarino tritati (o 1 cucchiaio se essiccato)
2 cucchiai di olio d'oliva extravergine

 1 Accendete il forno a 230 °C.
 2 Tagliate la calotta della testa d'aglio esponendo la polpa degli spicchi,  poi avvolgetela nella carta da forno e cuocete i cartoccio in forno per circa 30 minuti.

3 Mescolate in una grande ciotola le 2 farine con i semi di lino, il sale, la scorza grattugiata e il rosmarino. Quindi incorporate il succo di limone e l’acqua, lavorando con una frusta. Alla fine la pastella deve risultare consistenza ma non dura. Non mescolatela troppo: anche alcuni piccoli grumi vanno bene. Se possibile, lasciatela riposare almeno 30 minuti (più riposa e meglio è).
4 Levate l'aglio dal forno quando gli spicchi diventano molto morbidi, quindi schiacciateli liberando la polpa e poi tritateli e mescolateli alla pastella.

5 Ungete il fondo con un cucchiaio d’olio di una teglia bassa da circa 30 cm di diametro e mettetela in forno a scaldarsi una decina di minuti prima di cuocere la schiacciata. Passato questo tempo versate un mezzo-un terzo della pastella (a seconda di quanto si vuole alta la schiacciata) e inclinate la teglia per ricoprirne il fondo uniformemente. Infornate nuovamente la teglia per 10-15 minuti o finché si solleva facilmente dalla teglia con una spatola e il fondo risulta marroncino dorato.
6 Voltate la schiacciata e proseguite la cottura  per 2-3 minuti o fino a quando la superficie inizia a colorarsi. Toglietela dal forno, sistematela su un tagliere di legno e tagliatela in spicchi. Proseguite la cottura con la pastella restante.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome