Dieta mediterranea: per seguirla non è mai troppo tardi


Dal punto di vista della ricerca il 2013 è stato un grande anno per la dieta mediterranea. Prove convincenti hanno di nuovo confermato il ruolo protettivo di questo tipo di alimentazione sulla salute, ad esempio sul cuore (vedi mio precedente post). E anche se l’ideale sarebbe cominciare a nutrirsi bene già da piccoli (vedi quest’altro post) un nuovo lavoro appena pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine mostra che anche iniziare a farlo durante la mezza età fa comunque bene ed allunga la vita.

I ricercatori Usa hanno esaminato le abitudini alimentari di più di 10.000 donne tra i 50 ei 60 anni e li hanno confrontati con le condizioni di salute delle stesse donne 15 anni dopo. Le signore che avevano seguito una dieta sana durante la mezza età avevano circa il 40% in più di probabilità di vivere oltre l'età di 70anni, senza malattie croniche e altri problemi fisici o mentali rispetto a quelle che seguivano una dieta poco sana.  Quasi superfluo dire che le donne più in salute erano quelle che mangiavano più cibi vegetali, cereali integrali e pesce, con un consumo limitato di carni rosse, di carni trasformate (salumi ecc.) e di bevande alcoliche. Tutte caratteristiche riconducibili alla nostra dieta di tipo mediterraneo. E per concludere, ecco una bella ricetta che la rappresenta e che è perfetta per scaldare le serate autunnali: una fantastica zuppa di ceci!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome