Calendario alimentare dell’avvento: 12 dicembre


Tè speziati, sapore e salute 

Ai tradizionali tè natalizi, ovvero miscele di tè aromatizzate con scorze di agrumi e spezie, vi propongo tre ricette a base di tè tipiche della medicina tradizionale cinese, consigliate per aiutare la funzionalità dell’apparato gastro-intestinale, messo a dura prova dai banchetti delle feste.

Tè allo zenzero

Dall’azione digestiva, e utile per contrastare nausea, pesantezza e digestione difficile.

Fate bollire in acqua per cinque minuti 2-3 fette di zenzero fresco o un cucchiaino di zenzero secco, levate dal fuoco e lasciate in infusione per 3 minuti anche un cucchiaino raso di tè nero. Quindi dolcificate con un cucchiaino di miele. Oltre al sapore dolce, è presente anche il piccante dello zenzero, noto rimedio antinausea. Il calore agevola l’effetto terapeutico.

Tè al mandarino

Indicato per nausea e pesantezza di stomaco.

Lasciate in infusione per 10 minuti del tè nero (circa 2 g) e 2 g di scorza di mandarino essiccata. Questo infuso ha un azione astringente, può essere utile anche in caso di tosse con molta secrezione catarrale e leggera diarrea.

Tè all’arancia

In caso di abbondanti libagioni, è indicato per smaltire gli eccessi alcolici.

Fate bollire per 5 minuti un’abbondante dose di scorze essiccate di arancia, quindi spegnete la fiamma e aggiungere il tè. Svolge un’ulteriore azione di stimolante dell’appetito.

1 COMMENTO

  1. Che bella idea questo calendario alimentare dell’avvento! Sto seguendo con gusto ogni giorno i tuoi post,sempre curiosi e appetitosi.
    Cosa ne dici di dedicarne uno alla tradizione della vigilia e del pranzo di natale, che a volte si sommano (con tutte le conseguenze immaginabili)?
    E poi è più sana la cena della vigilia o il pranzo di Natale per il nostro organismo? E’ chiaro che dipende dal menù, ma mi piacerebbe ricevere i tuoi consigli e pareri.
    chiara

    • Cara Chiara, grazie per i complimenti, mi fanno molto piacere. Riguardo ai pasti della vigilia e del pranzo natalizio, certamente me ne occuperò tra qualche giorno, specialmente con lo scopo di limitare i danni (parlo da dietista, ovviamente…). Ciao!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome