Esce la 26° edizione dell’Agricoltura Italiana Conta


Il quadro sulla situazione del sistema agroalimentare italiano, con due novità: un'analisi sulla diversificazione delle attività produttive nelle aziende agricole e un approfondimento sulla vendita diretta dei prodotti aziendali sia all'interno dell'azienda sia attraverso i mercati contadini

 

L’Agricoltura Italiana Conta è ormai giunta alla 26ª edizione e spazia dall’andamento congiunturale del settore al sistema agroindustriale, dalla struttura e performance delle aziende alla diversificazione e all’ambiente, dalla qualità alla PAC. La fotografia dell’agricoltura scattata al 2012 fornisce un quadro del settore con una caduta del valore aggiunto in termini reali del 4,4% Le novità di quest’anno sono il quadro sulla diversificazione delle attività produttive e un approfondimento sulla vendita diretta dei prodotti aziendali sia all’interno dell’azienda sia attraverso i mercati contadini. Il numero di aziende che diversificano la propria attività è di circa 76.000, pari al 5% del totale delle aziende agricole e sono dedicate in prevalenza al contoterzismo (20%) e all’agriturismo (19,5%). Le aziende agricole, invece, che utilizzano il canale della vendita diretta al consumatore sono 270.579 e rappresentano il 26% del totale delle aziende che commercializzano i prodotti aziendali».

Per scaricare il pdf CLICCA QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here