Poche calorie, tante fibre: sono le lenticchie, legumi che non possono mancare in inverno, ma soprattutto a Capodanno. Gustiamole in modo tradizionale, come la zuppa, o in versioni più originali… tra tante ricette scegliete quella che preferite!

5 ricette con le lenticchie: Burger di lenticchie - Calamarata colorata alle 3 lenticchie - Involtini di pasta fillo con carote e lenticchie in salsa aromatica - Strudel di lenticchie con sedano rapa e verza - Zuppa di lenticchie rosse

Le lenticchie sono tra i legumi più antichi coltivati sulla terra. Crescono in baccelli che contengono 1-2 semi e ne esistono decine di varietà. Le più comuni sono verdi o marroni, ma si possono trovare anche nere, gialle, rosse, arancioni. I diversi tipi di lenticchie hanno consistenze diverse: le varietà marroni e verdi mantengono meglio la forma dopo la cottura, mentre le altre, generalmente, diventano morbide e tendono a spappolarsi. Benché il gusto vari leggermente secondo la varietà, hanno un sapore forte, che ricorda la noce.
Per il loro contenuto nutrizionale, le lenticchie non si differenziano in modo significativo dagli altri legumi. Sono una buona fonte di proteine, acido folico e fibre.

Suggerimenti per la preparazione

Le lenticchie si cuociono stufate e come minestre. Si sciacquano in acqua corrente fredda e alcune, le più piccole, non vanno messe a bagno prima della cottura. Le lenticchie si cuociono in casseruola o più velocemente in pentola a pressione. Per la cottura in casseruola, per 1 parte di lenticchie bisogna mettere nella pentola 2-3 parti di acqua o di brodo vegetale. Il livello del liquido dovrebbe superare di 3-4 cm quello dei legumi. Portare a ebollizione, abbassare la fiamma in modo che l’acqua sobbolli e coprire la pentola. Le lenticchie marroni cuociono in 45-60 minuti, quelle verdi in 30-45 minuti, mentre quelle rosse sono le più veloci: 20-30 minuti. Per ottenere lenticchie più dure da usare nelle insalate, basta toglierle dal fuoco 10 minuti prima dei tempi di cottura. Le lenticchie cotte in pentola a pressione richiedono meno tempo.

Come sceglierle e conservarle

•    Nell’acquistare le lenticchie è importante controllare che non presentino tracce di umidità: se sono vendute sfuse, verificate che i contenitori siano coperti.
•    In un contenitore a chiusura ermetica, in luogo fresco e asciutto, si conservano per 6 mesi.
•    Se comprate lenticchie in scatola, cercate quelle che non contengono aggiunte di sale o additivi.
•    Le lenticchie cotte si conservano per 3 giorni in frigorifero, ben chiuse in contenitori ermetici.

Ecco le nostre proposte con questi deliziosi legumi, perfette per questi giorni di festa… e non solo!

Burger di lenticchie
Difficoltà: Media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Marco Bianchi

Calamarata colorata alle 3 lenticchie
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Involtini di pasta fillo con carote e lenticchie in salsa aromatica
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Strudel di lenticchie con sedano rapa e verza
Difficoltà: Difficile
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Michele Maino

Zuppa di lenticchie rosse
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Sophie Grigson

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here