La base è sempre quella: un cereale a scelta come pasta, riso o miglio, più un condimento che arricchisce di gusto. Provate le nostre combinazioni vegetariane con ortaggi e formaggi oppure quelle con pesce o legumi. Sarà sufficiente accompagnarle con un’insalatina fresca e un calice di vino ed ecco pronto un menù da invito.

Cosa c’è di più appetitoso di un primo al forno dorato e profumato? Portare a tavola un piatto di timballo o di pasticcio di pasta è sempre apprezzato da tutti i commensali, rendendo speciale il momento del pasto. Con il vantaggio, per chi cucina, di proporre un menù gradito che si prepara in anticipo e in poco tempo. La cottura in forno, difatti, semplifica la preparazione delle pietanze, regalando un sapore e una croccantezza unici.

Consigli di cucina per risultati eccellenti
-    Normalmente, tutti i cereali prima di essere infornati necessitano di una precottura. Per evitare che in forno scuociano vanno scolati quando sono ancora molto al dente. Se utilizzate pasta corta scolatela tre minuti prima del suo tempo di cottura, che diventano quattro in caso di alcuni tipi di pasta lunga come spaghettini o tagliatelle fresche all’uovo.
-    La lessatura del riso o la cottura di un risotto da infornare non devono superare i dieci minuti. Tenete presente che un riso parzialmente lessato e infornato garantisce buoni risultati ma che un risotto ne darà invece ottimi.
-    Ricordate di far raffreddare pasta e cereali parzialmente cotti prima di metterli in forno.
-    Nel caso di riso, miglio o di altri cereali in chicchi, scolateli e stendeteli su un piatto in modo che il processo di raffreddamento avvenga il più rapidamente possibile. Per la pasta potete utilizzare due metodi: o bloccate la cottura aggiungendo un pentolino d’acqua fredda nella pentola prima di scolarla, o lasciate intiepidire dopo averla scolata e condita.

Piatti morbidi ma croccanti
-    Pasta e riso al forno richiedono più condimento del normale. Se, ad esempio, per condire 300 g di pastasciutta utilizzate 250 g di pelati, raddoppiate le dosi del pomodoro se cucinate la pasta al forno. Questo vale anche per olio, burro, formaggio e per gli ingredienti scelti (ragù, pesce, frutti di mare, ortaggi) altrimenti tutto diventerà secco e piuttosto insipido.
-    L’acqua di cottura di pasta o riso è indispensabile per ottenere la necessaria fluidità dei piatti in preparazione: tenete sempre da parte un pentolino per poterla aggiungere a cucchiaiate quando vi sembrerà necessario (cioè quasi sempre).
-    Le teglie vanno sempre unte con abbondanza ed eventualmente cosparse con un velo di pangrattato; operazione, quest’ultima, indispensabile se prevedete di sformare la vostra pasta su un bel piatto da portata.

Conchiglie al forno con carote e acciughe
Difficoltà: Media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Timballo di miglio e cavolo cappuccio con aglio fresco e curry
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Mezzi ziti piccanti al pecorino e cavolfiore
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Riso con ragù ai piselli caciocavallo e cannella
Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 80 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Pasticcio di rigatoni con finocchi e besciamella
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here