Riciclare il pane, soprattutto di questi tempi, dovrebbe essere una buona abitudine da tenere sempre presente. Può diventare un ingrediente prezioso in molte insospettabili ricette e in questo modo evitiamo di sprecare del cibo che altrimenti verrebbe buttato.

Eccovi 5 proposte dal ricettario di "Cucina Naturale": Insalata di pane alla maniera greca - Lasagnette di pane azzimo con pomodorini e formaggio di pecora - Insalata al tonno in crosta di pane - Budino di pane alla siciliana - Sformato di pane e mele

 

Riciclare il pane dovrebbe essere una buona abitudine in cucina per evitare sprechi di cibo. Molti sono i modi in cui poterlo riutilizzare come ingrediente di piatti delle tradizione reinterpretati in modo creativo.
Spesso capita di avanzare del pane e poche sono le persone che lo riutilizzano. Alcuni ne fanno l'uso più comune, quello di ridurlo in pangrattato, ma i più lo buttano. Per evitare inutili sprechi, vediamo dunque come poterlo riciclare.

Oltre alle cinque ricette che vi proponiamo dal nostro ricettario, vi diamo alcuni pratici e veloci consigli per riutilizzare il pane avanzato:

• Se avete delle fette di pane secco potete inumidirle con del latte, adargivi sopra delle fettine di mozzarella e pomodoro e infornarle per 10 minuti a 180°. Disponetele su una teglia ricoperta con carta da forno versando un filo d'olio e una volta sfornate aggiungete delle foglioline di basilico per darle un tocco aromatico. 

• Se avete delle fette di pane raffermo casereccio potete ridurle a dadini strofinarle con del rosmarino o altre erbe a piacere e tostarle in una padella antiaderente con un filo d'olio. Da utilizzare per accompagnare insallate, creme e zuppe.

- Un altro utilizzo del pane raffermo è quello per la preparazione di polpettine caserecce. Tagliate a tocchetti il pane mettendolo in ammollo in una ciotola con del latte. Poi strizzatelo e amalgamatelo in una ciotola con uovo, formaggio, prezzemolo tritato, sale, pepe, e  per chi lo gradisse, un pochino di aglio.  Formate delle piccole polpette e poi friggetele in padella. 
 
• Con il pane raffermo potete anche preparare la classica panzanella, piatto tipico toscano. Dopo aver ammollato le fette di pane in acqua e sbriciolate con le mani  aggiungetevi dei  pomodori e della cipolla.e condite con olio, sale e un pochino di aceto di vino.

• Un ultimo suggerimento è quello per  un dolce casalingo, tipico della cucina di campagna: la torta di pane.  Utilizzate solo la mollica e mettetela a bagno nel latte, per una decina di minuti. Una volta strizzata amalgamatela con uova, burro fuso, zucchero,  farina ed eventualmente qualche goccia di cioccolatto,  oppure dell'uvetta passa o delle scaglie di cocco. o dei pinoli o delle scorze di arancia. Versatela in una teglia,  cosparsa prima con del burro e del pangrattato, e cuocete a 200° per 40 minuti. Verificate con lo stuzzicadenti che si asciutta all'interno prma di tirarla fuori dal forno.

Insalata di pane alla maniera greca
Difficoltà: Media
Preparazione: 0 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Lasagnette di pane azzimo con pomodorini e formaggio di pecora
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 18 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Insalata al tonno in crosta di pane
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Budino di pane alla siciliana
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Gianna Melis

Sformato di pane e mele
Difficoltà: Media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here