Bianco, rosso o liquoroso, il vino è un ingrediente che migliora i piatti più diversi: dai primi ai secondi di pesce, dalle verdure ai dessert. Ricette e consigli per utilizzarlo al meglio in cucina

5 ricette con il vino: Tagliolini di castagne con porri al vino rosso e mandorle - Naselli al prosecco gratinati con cime di rapa piccantiFinocchi allo zafferano con carote in agrodolce - Crostata con crema di ricotta e pinoli al Marsala - Bavarese con pere al vino rosso

Il vino ha un rapporto privilegiato con la cucina: il suo abbinamento aiuta a far apprezzare pienamente le pietanze che, e a loro volta, fanno risaltare la forza e il carattere di questa speciale bevanda. La relazione tra vino e cucina è molto profonda: più di altri alcolici utilizzati in cucina (ad esempio la birra, il cognac o la vodka) il vino, compreso quello liquoroso e dolce, rientra pienamente tra gli elementi fondamentali per la riuscita di molte preparazioni. Spesso è proprio quel segreto magico da maestro, che può trasformare una combinazione banale in un piatto da ricordare e gustare fino in fondo.

Dal bicchiere al piatto

Scelta del vino più adatto, momento giusto dell’aggiunta, eliminazione graduale della componente alcolica in estrema sintesi sono questi i passaggi chiave per la trasformazione del vino in un ingrediente che dà sapore, al pari di erbe aromatiche e spezie.

Quale scegliere?
In linea di massima vanno ricercati quei vini dalla intensità olfattiva molto pronunciata con aromi di frutta e spezie in evidenza. Ossia vini di una certa qualità: non acquistate vini troppo economici nell’errata convinzione che poi in cottura non se ne percepisca il valore.

Quando aggiungerlo
A meno che non lo richieda la ricetta, evitate di fare evaporare completamente il vino, ma versatelo a un terzo o a metà della cottura in modo che il tempo residuo non sia così lungo da fare asciugare e seccare la componente aromatica.

L’alcol va via
La perdita di buona parte della componente alcolica avviene grazie all’azione del calore: per favorirla è bene che non copriate la pentola o, in alternativa, la copriate solo in parte. Una fiamma intensa aiuta questa operazione, ma bisogna fare attenzione che l’alcol non prenda fuoco. Oltre a possibili incentivi, si otterrebbe una flambata che potrebbe influenzare il risultato finale.

Alcune aromatiche proposte.

Tagliolini di castagne con porri al vino rosso e mandorle
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Naselli al prosecco gratinati con cime di rapa piccanti
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Finocchi allo zafferano con carote in agrodolce
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Crostata con crema di ricotta e pinoli al Marsala
Difficoltà: Media
Preparazione: 50 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Bavarese con pere al vino rosso
Difficoltà: Difficile
Preparazione: 120 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Paolo Sacchetti

LASCIA UN COMMENTO