Alto Adige a tu per tu con la natura

Panorami mozzafiato, tanto relax, sport e trattamenti di bellezza con ingredienti biologici, buon cibo e soggiorni in maso a tutta natura… questo e molto altro in uno dei paradisi del biologico, l'Alto Adige

Descrivere in poche righe l’intero Alto Adige è pressoché impossibile. In questa occasione, dunque, il nostro itinerario si concentrerà sulla zona del Sud Tirolo, uno dei territori montani più affascinati di tutto l’arco alpino. Partiamo da Egna, un paese che, fin dal Medioevo, ha avuto una grande importanza culturale ed economica. Del resto, per capire quanto fosse solida e ben strutturata la vita qui, basta visitare il Museo di cultura popolare: oggetti d’arredamento e d’uso comune, ingegnosi, pratici e, a volte, anche parecchio curiosi. Per chi adora andare a ritroso nel tempo anche dal punto di vista naturalistico basta salire verso Castelfeder per osservare i resti di un antico rudere romano e ammirare un panorama che spazia fino a Salorno.

Itinerari nei meleti e strade del vino

Da non perdere gli itinerari alla scoperta dei meleti, organizzati dal Consorzio Mela Alto Adige, alcuni dei quali realizzati addirittura percorrendo le piantagioni in carrozza. Bisogna informarsi per sapere quali meleti biologici sono coinvolti. Mentre per uno shopping last minute prima di lasciare Egna c’è Pro Natura: la frutta e la verdura provengono direttamente dal maso di proprietà del negozio sull’altipiano di Favogna e spezie, formaggi e cioccolato sono tutti bio. Non dimentichiamo poi che qui passa la Strada del vino: percorrendola tutta, da Egna verso nord fino a Gargazzone, si ha la possibilità di incontrare parecchie aziende vitivinicole presso le quali acquistare gli ottimi vini locali. In particolare l’azienda Loacker produce vini di alto pregio (Sauvignon, Gewurztraminer e Pinot Nero) utilizzando, in cantina, la fermentazione spontanea con lieviti naturali e in vigna seguendo e rispettando i principi della biodinamica e dell’omeopatia. Ad Appiano, paese ad altissima vocazione vitivinicola, suggeriamo la visita alla cantina Gandberg, che offre mele bio (coltivate a fondo valle) e vini bio (ottimo il Pinot Bianco di Appiano) provenienti dai vigneti presenti in zona.

Buchi nel ghiaccio, chiese antiche e alberghi bio

Chi ama gli spettacoli della natura e l’aria fresca non può mancare la visita a uno dei numerosi “buchi di ghiaccio”, anfratti dove correnti d’aria incanalate fra le fessure della terra mantengono la temperatura costante fra gli 0 e i 9 °C durante tutto l’anno. Giunti a Gargazzone, vale la pena visitare la Torre Kroell, costruita nel lontano 1240 e la chiesa parrocchiale del Sacro Cuore, di stile neo romanico risalente al XIX secolo. A Gargazzone, inoltre, vi è il primo hotel al mondo consigliato dal famoso marchio biodinamico Demeter: il Theiner’s Garten Bio Vitahotel. Immersi in un bellissimo panorama, relax e cibi genuini sono solo una piccola sintesi di cosa riesce a offrire la famiglia Theiner ai propri ospiti. Da provare i trattamenti wellness a base di cosmetici bio e naturali al 100% realizzati utilizzando le mele e le pesche coltivate nel maso adiacente all’hotel.

Ecostyle e laghi alpini

L’Alpe di Siusi, e il suo altipiano, il più grande d’Europa, è una zona a traffico limitato, dove, grazie a una fitta rete di trasporti pubblici, è possibile spostarsi agevolmente fra i vari paesi a prezzi vantaggiosi. D’obbligo un’escursione al laghetto di Fie’ allo Sciliar: uno specchio d’acqua creato nel XVI secolo come bacino di pesca, insignito recentemente delle 5 Vele di Lega Ambiente. Poco distante c’è il Maso Pflegerhof, il più grande maso altoatesino per la produzione biologica di erbe aromatiche, medicinali e ornamentali con un percorso guidato alla scoperta dei segreti delle erbe e la possibilità di acquistare cosmetici e prodotti naturali. Da non perdere anche il Maso Partschillerhof dove si può assistere alla raccolta dei fiori di sambuco, ribes e lamponi che diventano poi marmellate, sciroppi e mostarde. Per un pranzo all’insegna della genuinità, segnaliamo il Ristoro Bios, situato ai bordi di una pista ciclabile, dove è possibile gustare canederli e secondi piatti vegani nonché l’immancabile strudel di mele. E per il caffè? Tutti a Fiè dello Sciliar da Caroma, torrefazione bio per gustare un caffè da intenditori e imparare trucchi e segreti da un vero e proprio “missionario del caffè” come Valentin Hofer.

Bio beauty e golf

La Val Gardena rappresenta uno degli scenari più belli che possa far da cornice a un campo di golf: il 18 buche ai piedi dello Sciliar, apprezzato dai golfisti di tutta Europa per l’alto livello tecnico e sportivo. Per un’accoppiata vincente sport, benessere e relax suggeriamo l’hotel Adler Spa, uno dei pochi in Italia a offrire trattamenti wellness impiegando esclusivamente cosmetici bio prodotti con ingredienti come lamponi, olio di oliva, stella alpina, uva rossa e latte di pecora. Per un’escursione particolare suggeriamo il Museo dell’apicoltura Plattner: un vecchio maso restaurato che permette di vedere attraverso una grande vetrata la vita all’interno dell’alveare. Interessante la degustazione “guidata” di mieli tipici e la zona shop dove acquistare il miele prodotto in loco. Il Museo è raggiungibile anche con il suggestivo trenino del Renon che parte da Soprabolzano.

Speciale bambini... e non solo

Vivere una vacanza in montagna durante la bella stagione significa anche poter godere della natura nella sua entusiasmante semplicità. Per i bambini, poter stare a contatto con animali da cortile diventa un’esperienza preziosa e ai genitori regala qualche ora di sano relax: siamo al Maso Wieserhof, ai piedi dello Sciliar. Per chi desidera partecipare attivamente alla vita rurale (dalla raccolta del fieno ai lavori di stalla) o vuole provare i corsi di bricolage e creare con le proprie mani souvenir da portare a casa, c’è il Maso Pristiger, a pochi chilometri dall’Alpe Siusi, dove gustare anche i prodotti bio dell’orto.

Agenda di viaggio per turisti di gusto

Dove mangiare, dormire e fare acquisti
Ristoro Bios Campodazzano Renon - tel. 3487446070
Maso Pflegerhof Frazione S. Osvaldo 24 Castelrotto (BZ), tel. 0471706771
Maso Partschillerhof Völserried 17 Fiè allo Sciliar (BZ) - tel. 0471725254
Theiner’s Garten - Bio Vitalhotel Via Andreas Hofer 1 Gargazzone, Merano (BZ)
Hotel Adler Dolomiti Ortisei, Val Gardena (BZ) - tel. 0471775 000
Caroma torrefazione Zona artigianale, 92 Fiè allo Sciliar (BZ) - tel. 0471725651
Pro Natura negozio Via Portici 17, Egna (BZ) tel. 0471820855
Loacker Tenute cantina S. Justina 3, Bolzano (BZ) tel. 0471365125
Hof Gandberg, mele e vini Strada Castel Palú 1 Appiano (BZ), tel. 0471664152
Wieserhof, Oberaicha 28 Völs am Schlern (BZ) tel. 0471601078
Pristinger Hof San Valentino 20 Siusi (BZ), tel. 0471707005

Da visitare
Consorzio Mela Alto Adige Via Jakobi, 1/A Terlano, tel. 0471054066
Museo di cultura popolare via Andreas Hofer, 50 Egna (BZ) Cell. 3332394540/340
Museo dell’apicoltura Plattner Costalovara 15 Soprabolzano, Renon (BZ) tel. 0471345350

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here