Estate tutta da bere


Frullati, centrifugati e creme a base di ortaggi e frutta fresca sono il rimedio perfetto quando l'organismo viene messo a dura prova dalle elevate temperature estive, e necessita di una maggior reintegrazione di acqua e sali minerali.  Consumare bevande naturali, fresche e dissetanti, ricche di principi attivi è molto utile e salutare per combattere la calura estiva ma non solo, sia  per voi sia per i vostri bambini.  Potete facilmente prepararle voi stessi. Ve ne suggeriamo alcune

Frullati, centrifugati e creme di verdura sono alimenti perfetti per il caldo: reintegrano le scorte idriche e di minerali e nutrono senza appesantire. Sono, inoltre, molto ricchi di sostanze antiossidanti utili per proteggere la pelle e l’organismo dagli stress dovuti al sole e al caldo. Sono due i gruppi di antiossidanti considerati particolarmente importanti in estate: i carotenoidi e i polifenoli. I primi abbondano nei vegetali di colore giallo, arancio e rosso i secondi in quelli rosso-viola. Abbinateli miscelando colori e sapori per cocktail a tutta salute.

Anguria
Questo frutto, composto per il 95% d’acqua, è nato per dissetare, rinfrescare e idratare. È ricco di betacarotene, acido folico e vitamina C, utili per disintossicare l’organismo. Del tutto privo di grassi e con pochissimo zucchero, deve il suo gusto dolce alla presenza di sostanze aromatiche. Si abbina con successo a mirtilli rossi, fragole, pesche, melone, menta, cioccolato in gocce e pistacchi.

Melone
Nella lista dei frutti alleati della tintarella, il melone si piazza al secondo posto, dopo l’albicocca. È infatti molto ricco di betacarotene. Il succo si combina bene con cetriolo e pesche, albicocche, carote, pere e zenzero.

Pesche
Appartengono ai frutti meno zuccherini. Apportano piccole quantità di vitamine ma una buona dote di minerali e fibre. Le pesche svolgono azione diuretica e leggermente lassativa. Il succo di pesca è ottimo abbinato a zenzero e menta con acqua frizzante, oppure con albicocche e lamponi, o con la mela.

Papaya
Il frutto intero fornisce il doppio del fabbisogno giornaliero di vitamina C e un terzo di quello di vitamina A. La papaya è utile nelle digestioni difficili, nel mal di stomaco e come antinfettivo. Come l’ananas, contiene papaina, un enzima che favorisce la digestione dei cibi proteici. Il succo di papaya è ottimo con l’aggiunta di yogurt bianco, mango e ananas, arance e cetrioli, oppure con un goccio di spumante.

Lamponi
Il succo di lamponi apporta principi attivi antivirali, dimagranti, antistress e digestivi. I frutti rossi sono fonte privilegiata di vitamina C, sono ricchi di fibre e poveri di zucchero e si adattano quindi anche ai diabetici. Il gusto dei lamponi ben si accosta a quello di papaia, pompelmo, limone (che ne esalta il colore), ananas, mirtilli, mela, fragola, yogurt.

Ananas
In passato il succo del frutto fresco era considerato un rimedio efficace per la gola infiammata e terapia privilegiata per la difterite. La sua caratteristica più sorprendente resta quella di essere un potente digestivo: bastano 100 milligrammi dei suoi due enzimi, bromelina e papaina, per digerire 100 grammi di proteine in pochi minuti. Perché abbia effetto, il succo va bevuto a fine pasto. Il suo sapore dolce si sposa bene con quello delle more, di lamponi e mirtilli, carote, limone, sedano e finocchio, uva, mango e banana.

Albicocche
Antiossidanti, detossificanti, immunostimolanti, aiutano la pelle ad abbronzarsi in fretta e in sicurezza. L’alto contenuto di betacarotene, fa delle albicocche un alimento antinvecchiamento. Sono frutti ricchi di minerali, in particolare potassio, fosforo, magnesio, ferro, calcio e altri oligoelementi. Dalle albicocche si estrae poco succo con la centrifuga, meglio unirle ai frutti ricchi d’acqua. Abbinamenti consigliati: susine e carote, pesche e lamponi, limone, pesche e acqua frizzante.

Uva nera
È un alimento molto nutriente, rigenerante, rinforzante, depurativo, antianemico: il Mahatma Gandhi beveva solo succo d’uva durante i suoi lunghi digiuni. Il resveratrolo, fungicida naturale prodotto dalla vite per autodifesa, si concentra negli acini ed è un potente antiossidante. Per un succo salutare e gustoso abbiniamola a mela e melagrana, melone, limone e cannella.

Carote
Sono così ricche di betacarotene che una sola radice soddisfa il fabbisogno giornaliero di vitamina A. Mangiarle, o berne il succo, ritarda l’invecchiamento e la formazione delle rughe; in estate, proteggono la pelle dai raggi ultravioletti. La quota maggiore di betacarotene si trova nella buccia, perciò, anziché pelarle con il coltello, è sempre meglio pulirle con uno spazzolino e poi sciacquarle. Nelle centrifughe la carota dà il suo meglio miscelata a foglie di sedano e spicchi di mele rosse, con arancia e limone, mela, melone, lime e zenzero.

Peperoni
Il succo è il modo più intelligente per approfittare integralmente delle vitamine di questi ortaggi: ricchi di betacarotene, ferro e potassio, i peperoni contengono tre volte la vitamina C delle arance, vitamina che è termolabile e quindi si disperderebbe con il calore. Da centrifugare con sedano, carota, pomodoro e prezzemolo, oppure con mela e limone o, infine, con i cetrioli.

Pomodoro
Antiossidanti, vitamine e minerali abbondano nel succo di pomodoro. Oltre a betacarotene, vitamina C ed E, i pomodori maturi contengono più di 200 sostanze volatili portatrici di sapore e profumo. Il mix perfetto? Con qualche goccia di limone, poco sale, peperoncino e basilico.

PER UNO SPRINT IN PIU'
Ecco alcuni ingredienti da aggiungere alle bevande per potenziarne gli effetti salutari

ALOE VERA
Elisir per tutti i mali, l’aloe in succo ha un sapore leggermente amaro, per cui miscelarla al centrifugato di altri frutti è la scelta più conveniente da fare. Li renderà immunostimolanti, gastroprotettori e ancor più mineralizzanti. Un cucchiaio in un bicchiere di succo.

SPIRULINA
Questa alga in polvere ricca di clorofilla tinge di verde tutto ciò che incontra donando proprietà energizzanti, mineralizzanti, depurative e disintossicanti. È ottima nel succo di arancia e carota. Un cucchiaino per bicchiere è la dose giornaliera.

ZENZERO
Una radice leggermente piccante, tonica e stimolante, che allevia il mal di testa e la nausea da viaggio. Ottimo l’abbinamento con mele rosse, miele e foglie di menta fresca. Centrifugate 5 centimetri di radice per bicchiere.

I NOSTRI MIX PREFERITI

ANANAS, PAPAIA E LAMPONI
Metà ananas, mezza papaya, una manciata di lamponi Centrifugate il tutto e poi aggiungete ghiaccio.

PESCHE, LIMONE, MENTA E PETALI DI ROSA
2 pesche mature, mezzo limone, 1 piccola manciata di petali di rosa, acqua fredda, qualche fogliolina di menta fresca per guarnire. Centrifugate la frutta con la buccia a pezzi insieme ai petali di rosa. Aggiungete l’acqua e la menta.

SUCCO PICCANTE DI POMODORO E PEPERONI
2 pomodori rossi, peperoncino fresco piccante tritato finissimo, limone, sale marino integrale, peperone verde, olio extravergine d’oliva Centrifugate la verdura, poi aggiungete il peperoncino tritato, un filo d’olio e l’acqua ghiacciata.

FRULLATO DI ANGURIA AL CIOCCOLATO
1 fetta d’anguria, scagliette di cioccolato fondente, ghiaccio tritato, zucchero, fiori di gelsomino Frullate l’anguria. Aggiungete il cioccolato e il ghiaccio, addolcite se serve. Guarnite con i fiori di gelsomino.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome