Ricette dai colori allegri e caratterizzate dai sapori di primavera: con i piselli potete preparare originali primi e secondi piatti, nei quali si sposano magnificamente con gli ortaggi di stagione, ma anche con i cereali

5 ricette con i piselli: Conchiglie con piselli al finochietto - Insalata di pasta aromatica con pomodori e piselli - Piselli al tegame con verdure di primavera - Polpettine di tofu e piselli con crescione - Risotto con asparagi, piselli e cipollotti

Nell’antichità, in tutto l’Oriente dal Mediterraneo fino all’India e alla Cina, i piselli crescevano spontanei e i loro prelibati semi facevano parte della dieta delle popolazioni locali. In Europa, solo nel Medioevo, venne riconosciuto il suo discreto valore proteico, e quindi introdotto a pieno titolo nella tradizione culinaria dell’epoca.
L’Italia è una della più grandi produttrici di piselli biologici in Europa. In particolare, molto apprezzati, sono quelli provenienti dalle province di Parma e di Pisa. Pur essendo l’ortaggio più commercializzato in lattine e surgelato, è quello che vede maggiori differenze dal punto di vista nutrizionale tra il prodotto fresco e quello conservato. Infatti, il decadimento di questo legume è abbastanza veloce, per cui vale la pena di approfittare dei piselli freschi disponibili proprio in questa stagione, particolarmente ricchi di vitamina B1 e acido folico. Buono è anche il loro contenuto di potassio e di altri minerali come manganese, ferro e magnesio; di vitamina C.

Solo freschissimi

Una volta staccati dalla pianta, i piselli devono essere consumati nel giro di pochi giorni perché tendono ben presto a perdere sapore e diventare farinosi arricchendosi di amido. Per un buon acquisto, fate attenzione all'aspetto dei baccelli che non devono essere troppo grandi ma con una superficie liscia e uniforme, senza macchie e lacerazioni. Il colore verde brillante e la consistenza croccante sono altri indici di freschezza.

Peso lordo e netto

Per sapersi regolare al momento dell’acquisto è bene conoscere qual è lo scarto medio tra il peso lordo dei baccelli e quello netto dei semi. In media, calcolate una resa del 40%. Se non li usate subito dopo averli sgranati, chiudeteli in un contenitore di vetro chiuso e conservateli in frigorifero per non più di uno-due giorni. È sempre meglio, però, sgranarli solo al momento dell’utilizzo, per evitare che secchino.

Ecco alcune deliziose ricette con protagonisti i piselli.

Conchiglie con piselli al finocchietto
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Insalata di pasta aromatica con pomodori e piselli
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Piselli al tegame con verdure primavera
Difficoltà: Facile
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Polpettine di tofu e piselli
Difficoltà: Media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Risotto con asparagi, piselli e cipollotti
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here